L'Optometrista

Cos'è l'optometria?

La parola optometria deriva dal greco ὄψις (opsis, vista) e μέτρον (metron, misura), quindi “misurazione della vista”. Praticata in America dal 1897, l’optometria si diffonde in Europa intorno al 1927. I primi corsi di specializzazione in Italia risalgono al 1969.
Il ruolo dell’optomertista è quello di individuare e quantificare i disturbi visivi, correggendoli con tecniche non mediche, quali le lenti e l’educazione visiva. Sono escluse tutte le malattie oculari, che sono di competenza del medico oculista. L’optometrista basa la propria professionalità su conoscenze di ottica fisica, di fisiologia oculare e di psico-percezione. Nelle sue competenze rientrano anche l’applicazione di lenti a contatto e la verifica del normale equilibrio del sistema visivo binoculare.

Principali aree d'intervento

Vittoria Pelliccia

Optometrista

Esame visivo-funzionale

Leggi di più

Valutazione e trattamento

Leggi di più

Educazione visiva

Leggi di più

Sport-vision

Leggi di più

Igiene visiva-posturale

Leggi di più

Contattologia e ortocheratologia

Leggi di più

Vision Care

Leggi di più

Corsi

Per insegnanti e laboratori.

Esame visivo funzionale optometrico

L’esame visivo funzionale è una valutazione completa della condizione visiva della persona e viene effettuato attraverso una serie di test (in parte strumentali in parte ambientali). Oltre alla misurazione del difetto refrattivo (miopia ipermetropia,astigmatismo) si va ad analizzare:
L’accomodazione (capacità di variare la messa a fuoco a tutte le distanze e mantenerla ad una certa distanza).

 

Il controllo oculomotorio (capacità di localizzare,inseguire e fissare un oggetto nello spazio).

 

L’equilibrio binoculare (capacità di utilizzare i due occhi insieme ).

 

I test qualitativi e quantitativi vengono messi in relazione con i sintomi lamentati dalla persona ,con l’attività svolta abitualmente e con la sua postura ,in modo da poter prescrivere il sistema correttivo più adatto : lenti (occhiali o lenti a contatto), esercizi di training visivo , igiene visiva ed ergonomia .

Studio Riabilitazione Biella Optometria
studio-riabilitazione-biella-macchinario-optometrista-vittoria-pelliccia

Contattologia

Le lenti a contatto sono indicate per la correzione di ogni difetto di rifrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia ). Risultano essere una soluzione molto vantaggiosa sia per un uso quotidiano, sia per un uso saltuario o finalizzato ad una attività sportiva , permettendo infatti un maggiore campo visivo. Inoltre, quando sussiste una differenza molto elevata tra un occhio e un altro o differenti difetti di vista , le lenti a contatto risultano essere lo strumento di correzione più efficace. Possono essere applicate a tutte le età ma va valutata preventivamente,con appositi test , l’idoneità del soggetto a questo tipo di correzione.

Ortocheratologia

L’ortocheratologia è una tecnica non chirurgica con cui è possibile correggere un difetto di vista (miopia,astigmatismo,ipermetropia )attraverso l’applicazione programmata di lenti a contatto gas-permeabili che modificano la curvatura della superficie corneale. Queste lenti vengono utilizzate mentre si dorme , permettendo di vedere bene ad occhio nudo (senza occhiali) quando si è svegli.  Dopo un primo periodo di adattamento, l’effetto dura fino a sera, ma rimane reversibile.

Esame visivo-posturale

Molte ricerche scientifiche hanno confermato la relazione tra il sistema visivo e  il sistema posturale. I recettori che influiscono sul sistema posturale sono l’occhio, l’orecchio, il vestibolo, il piede, l’articolazione temporo-mandibolare e il sistema artro-muscolare. Se le abilità di accomodazione, convergenza, binocularità e movimenti oculari non sono in equilibrio tra loro possono portare ad assumere posizioni scorrette e nel tempo modificare la postura.

Visione e apprendimento

La visione è un processo complesso che ci aiuta ad identificare, interpretare e capire ciò che vediamo . Più del 80% delle informazioni che arrivano al cervello passano attraverso gli occhi . Ci sono almeno 35 aree del cervello legate alla visione. L’Optometria è la scienza che si occupa dello studio funzionale del sistema visivo, dello sviluppo della visione e della percezione visiva , con l’obiettivo di sviluppare le abilità visive in modo che il sistema lavori più efficacemente come parte integrante dell’organismo. È quindi di fondamentale importanza realizzare una valutazione completa delle aree visive nei bambini che presentano problemi di apprendimento perché vedere 10/10 non è sufficiente per avere una buona efficienza visiva.
Quando ?

Se notate i seguenti problemi:

  • Si arrossano frequentemente gli occhi
  • Si stropiccia spesso gli occhi
  • Si lamenta di non vedere bene
  • Chiude o copre un occhio quando disegna,scrive o legge
  • Tiene la testa molto vicina al foglio quando scrive e disegna
  • L’impugnatura della matita non lascia una buona flessibilità di movimento delle dita
  • Fa fatica a mantenere i margini quando scrive
  • Scrive male
  • Disegna male
  • Scrive lettere o numeri rovesciati
  • Salta o non scrive parole
  • Ha difficoltà a copiare dalla lavagna
  • Muove tanto la testa quando legge
  • Usa il dito come segno Legge lentamente
  • Confonde lettere e parole(b/d-e/a-il/li)
  • Salta o rilegge parole quando legge
  • Ha difficoltà a prendere una palla
  • Ha difficoltà a lanciare una palla
  • Ha una scarsa coordinazione motoria
  • Periodo d’attenzione breve
  • Scarsa comprensione del testo

Training Visivo

studioriabilitazione-optometria-training-visivo

Il training visivo optometrico o educazione visiva si occupa di sviluppare e migliorare molte abilità visive necessarie alle attività scolastiche, lavorative e nello sport. È un programma di allenamento utile per affrontare una serie di problematiche non risolvibili con il solo impiego di lenti correttive . È una ginnastica dolce che aiuta a vedere meglio, particolarmente valida nell’età dello sviluppo.

Quali abilità si allenano con il training visivo?

Fissazione: localizzare ed analizzare velocemente un oggetto fermo (es:quando ci spostiamo da una parola all’altra durante la lettura ).
Inseguimento: seguire oggetti in movimento in modo costante e preciso (es.: una palla, un’auto nel traffico, tenere il segno durante la lettura ,).
Visione binoculare:capacità di usare i due occhi insieme e simultaneamente ,fondere le informazioni ricevute da ciascun occhio in modo da costruire un’unica immagine .
Convergenza: far convergere gli occhi l’uno verso l’altro per guardare gli oggetti vicini e mantenere un allineamento oculare efficiente nel tempo (es. quando si legge o si lavora al computer) .

Variazione della messa a fuoco :capacità di spostare lo sguardo velocemente da vicino a lontano e viceversa senza annebbiamento (es: dal libro alla lavagna ,o dal cruscotto dell’auto alla strada).
Profondità: muoversi e valutare la profondità o la distanza degli oggetti che ci circondano in uno spazio tridimensionale . (es:quando si afferra una palla al volo o si parcheggia un’auto)
Visione periferica: capacità di registrare informazioni laterali mentre si sta svolgendo un compito che impegna la visione centrale.
Percezione della forma: Riconoscere stimoli visivi e avere la capacità di notare uguaglianze e differenze ( b/d – il/li- e/a- O/Q ).

Visualizzazione: capacità di formare immagini mentali e immagazzinarle per future necessità.

Acutezza visiva da vicino:viene misurata in decimi è capacità di vedere nitidamente gli oggetti vicini (posti entro la lunghezza delle braccia).

Acutezza visiva da lontano : viene misurata in decimi ,è la capacità di vedere nitidamente gli oggetti lontani (posti oltre 6 metri ).

Contattaci e prenota

Riceviamo solo su appuntamento, compila il form sottostante per contattarci.

Nome (obbligatorio)

EMail (obbligatorio)

Messaggio

Prendi visione della nostra Privacy & Cookie Policy »

Do il mio consenso affinchè uno o più cookie salvino i miei dati (Nome, Email, Messaggio) per essere ricontattato in futuro.

Link utili

I nostri indirizzi




Via Cairoli 8 - Biella Chiavazza
- Barbara Orlandi
- Anna Zana
- Alessandra Gioia
- Marta Paschetto
- Sara Rassa
- Enrica Ardissino
- Giulia De Marchi




Via Marconi 9/B - Cossato
- Barbara Orlandi
- Anna Zana
- Alessandra Gioia
- Marta Paschetto
- Enrica Ardissino
- Giulia De Marchi




Via Sant'Eusebio 42 - Biella
- Vittoria Pelliccia

Piazza Vittorio Veneto 16 Biella
- Valeria Giolito

Via Nazario Sauro 9 Biella
- Giulia De Marchi

P.IVA




- Alessandra Gioia (P.I. 02580680029)
- Anna Zana (P.I. 01741660029)
- Barbara Orlandi (P.I. 01718700022)
- Enrica Ardissino (P.I. 02406110029)
- Marta Paschetto (P.I 02579580024)
- Sara Rassa (P.I. 02522680020)
- Giulia De Marchi (P.I. 02491470023)
- Valeria Giolito (P.I. 01924220021)
- Vittoria Pelliccia (P.I. 02142070024)